Lo más visto

Más de Deportes

Buffon se despide del Juventus con un triunfo

Emotiva despedida del legendario guardameta en su último partido con la Juventus. 
Enlace copiado
Buffon se despide del Juventus con un triunfo

Buffon se despide del Juventus con un triunfo

Enlace copiado

El guardameta italiano Gianluigi Buffon disputó este sábado el último partido de su carrera en el Juventus, club en el que militó durante 17 temporadas, y se despidió con un triunfo por 2-1 contra el Hellas Verona en la Serie A italiana (Primera División).


Buffon anunció el jueves su adiós al Juventus en una emotiva rueda de prensa y fue recibido este sábado por la afición del Allianz Stadium de Turín (norte) con una gran pancarta que le representaba mientras sujeta el "Scudetto" conquistado en esta temporada.


El capitán del Juventus, de 40 años, salió de titular y jugó 63 minutos, antes de ser sustituido y de recibir una larga e intensa ovación por parte del público, de sus compañeros y también de los jugadores del Verona.
El portero italiano cerró de esta manera su larga y exitosa carrera en el conjunto "bianconero", con el que conquistó 19 trofeos; su última temporada termina con un doblete, Scudetto y Copa Italia.


"Gigi", como es apodado en Italia, fue el gran protagonista del partido del Allianz Stadium, correspondiente a la trigésima octava y última jornada de la Serie A, en el que el Juventus ya matemáticamente campeón recibía al Verona, ya descendido.

 

6111 Seimilacentoundici giorni. Semilacentoundici attimi di pura passione. Di gioia, di pianti, di sconfitte e di vittorie. Grazie. Grazie ad ognuno di voi. Perché ognuno di voi ha contribuito a rendere speciale ogni istante della mia vita in bianconero. Una vita che è diventata una seconda pelle. Una pelle che ho indossato, amato e rispettato. E che ho custodito e protetto con tutto me stesso. Con tutti i miei limiti, ma anche con tutta la passione che mi ha sempre accompagnato. Con domani si conclude un percorso. Termina un libro che abbiamo scritto insieme. L’emozione è tanta. Troppa. Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo. Un libro nuovo. Deve cominciare. Per la Juventus che rimarrà oltre qualunque calciatore, sempre! E che continuerà a scrivere altre pagine importanti del suo libro che io penso e immagino infinito. Perché il suo è un dna unico ed ineguagliabile. Irripetibile e magnifico. La Juve è una famiglia. La mia famiglia. E io non smetterò mai di amarla, ringraziarla e chiamarla “casa”. Perché mi ha dato tanto. Tutto. Sicuramente molto più di quanto io non abbia fatto nei suoi confronti. Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo. Un libro nuovo. Deve cominciare. Per me che imparerò a guardare il futuro con occhi diversi. Che inizierò a raccogliere le nuove sfide che la vita mi proporrà con la curiosità di chi non vuole smettere di sentirsi “in gioco”. E che sentirò il sano timore di chi di sfide ne ha vissute tante, a volte vinte, molte altre perse, ma che è consapevole che ognuna di esse è diversa dalla precedente. E pertanto più difficile. Sono arrivato allo stadio in bicicletta. Ero tanto giovane. E domani vorrei metaforicamente allontanarmi a piedi per poter assaporare ogni istante, sentire la fatica del distacco. E la gioia dei saluti. Per emozionarmi. E per capire che mai sarò lontano da quel posto che chiamerò “casa”. Per sempre! E per poter salutare i compagni e gli amici che mai smetterò di chiamare FRATELLI. Fino alla fine! Per sempre vostro, Gianluigi Buffon

Una publicación compartida de Gianluigi Buffon (@gianluigibuffon) el

En un ambiente de fiesta, los turineses triunfaron por 2-1, gracias a los goles del defensa italiano Daniele Rugani (m.50) y del bosnio Miralem Pjanic (m.52), que anotó una gran falta directa.
El argentino Paulo Dybala fue titular y rozó un golazo de vaselina, pero el balón se estrelló contra la parte baja del larguero y terminó rebotando fuera.


El gol del Verona lo anotó el exjugador del Atlético Madrid Alessio Cerci en el minuto 76.
La temporada liguera del Juventus termina con 95 puntos, siete más con respecto al Nápoles, segundo, que se medirá el domingo con el Crotone en el estadio San Paolo.

Tags:

  • Buffon
  • Juventus
  • Serie A

Lee también

Comentarios